COMUNICATI STAMPA
 
.. 2000
.. 2004 2003 2002 2001 1999 1998
 
Spilinga, 29 settembre 2000
Concluso presso la camera di commercio il progetto
"Youthstart Desert II"


A conclusione del progetto Youthstart Desert II, si è svolto nei giorni scorsi presso la camera di commercio un incontro sul tema: " I giovani imprenditori raccontano ". Il progetto Youthstart Desert II ideato dal CO.G.A.L. Monte Poro (gruppo di azione locale) nell’ambito di una specifica iniziativa comunitaria, rivoltà alle opportunità di occupazione per i giovani vibonesi, si è avvalsa nella fase di attuazione della preziosa collaborazione della società Promidea.

Il progetto, avviato nell’aprile del ’98, si proponeva un ambizioso obiettivo: creare opportunità lavorative per almeno 10 giovani, oltre alla costituzione di almeno una piccola impresa a maggioranza di giovani. I lavori, presieduti da Vittorio Miceli in rappresentanza del CO.G.A.L., sono stati aperti da Carmine Federico responsabile tecnico del progetto, che si è dichiarato soddisfatto dei risultati nell’ambito dell’iniziativa.

Cinque le società costituite, con 10 giovani occupati di età compresa nei 18 anni, e cinque nel target al limite dei 35 anni. Un risultato di tutto rispetto in una provincia, dove, iniziative di assistenza ed orientamento al lavoro, mirati alla formazione di piccole imprese erano e sono una novità. Sono state valutate circa 300 idee, di queste sono state selezionate cinque imprese che hanno ricevuto un contributo di seimila euro. Sempre Carmine Federico, a prospettare ed auspicare la creazione di " incubatori di impresa ", strumenti, in grado di accompagnare nelle fasi successive le neo imprese, fino a raggiungere la completa autonomia.

Concetto, questo, fatto suo dal presidente della camera di commercio Antonio Bilotta presente all'incontro, il quale, si è dichiarato disponibile, a favorire la veicolazione e la presentazione di queste neo imprese. Significative le testimonianze dei rappresentanti delle imprese costituite in ambito provinciale: Lucia Loiacono, amministratore delegato della "Lo.Ar. Poro"che opera nel settore dei prodotti tipici, così come per Rinaldo Tedesco rappresentante di "Vita Rurale" con sede in Fabrizia, settore dei servizi per il turismo rurale, hanno espresso positivo giudizio sull'attività dello sportello di orientamento giovani, un'iniziativa sicuramente nuova per la nostra provincia che ha incontrato il favore dei giovani. Sulla stessa onda le testimonianze di Emilio Procopio rappresentante della società "La perla del golfo" settore dei prodotti ittici, con sede in Ionadi, e Giuseppe Storace rappresentante della "Aesse due" con sede in Vibo, settore informatico, i quali hanno espresso un giudizio positivo sulla metodologia di selezione dello sportello Youthstart, con particolare apprezzamento nell'iter di valutazione dell'idea imprenditoriale, degli stage formativi svolti presso paesi della comunità europea, in aree simili alla realtà calabrese. Spiritosa, ma significativa la battuta di esordio dell'amministratore delegato della "Penta Services" di Vibo settore progettazione e assistenza alle imprese, Domenico Cortose: "siamo in quattro ci chiamiamo penta" in segno di apertura verso nuovi soggetti che vogliano unirsi in questa avventura della Penta Services, una mentalità aperta che si affaccia nel mondo difficile dell'imprenditoria.